Onomichi, una meta poco famosa

Il mio recente viaggio in Giappone è stato il primo effettuato in solitaria. Per questo motivo ho potuto scegliere le mete per conto mio; tenendo conto che è stata la seconda visita in Giappone sono riuscito a vedere altro oltre alle solite mete conosciute.

In realtà sono capitato ad Onomichi per caso. Stavo cercando una “base” che mi permettesse di visitare Mihajima e Hiroshima in due diverse giornate complete. Così ho iniziato la mia solita ricerca su Airbnb, prediligendo i posti più economici ma con buone recensioni. Mi è subito saltato all’occhio questo cafè gestito da Hirofumi, un ragazzo Giapponese ex DJ che ha passato del tempo anche in Germania; al solo prezzo di 21 euro al giorno (più pulizie) è possibile affittare un posto letto in camera condivisa.

Foto presa da Airbnb
Foto presa da Airbnb

Il posto è un piccolo coffee shop con un negozietto e delle camere; molto caratteristico, il bar è composto da un solo tavolo abbastanza grande e delle panche intorno, per creare un’ambiente molto sociale. E’ possibile gustare caffè, Matcha, birre e quant’altro, fino ad arrivare alla cena vera e propria.

Cena cucinata dai ragazzi!
Cena cucinata dai ragazzi!

I ragazzi ogni sera preparano la cena e chi vuole può unirsi a loro, pagando delle cifre irrisorie (circa 400/500 yen, ovvero 4/5 euro). Io ovviamente ne ho approfittato tutte e due le sere, per due motivi: la loro splendida compagnia e la bontà della cena!
Dopo il pasto abbiamo passato tutta la serata insieme, per cercare di scrivere il mio nome in Kanji! Che carini..

kanji_paolo

Per chi fosse interessato, ecco il link: https://www.airbnb.com/rooms/3848514

Spendo ora due parole sulla città, Onomichi. Premetto che non ne conosco la storia, che però sono andato a leggere su Wikipedia (clicca qui se sei curioso), ma l’atmosfera del posto mi ha molto colpito. Una delle vie più caratteristiche è composta da una galleria pedonale fatta di moltissimi coffee shop e negozi in stile “vecchio”, esternamente tenuti male, ma internamente molto carini e con prodotti di qualità.
Camminando senza meta, dopo aver percorso tutta la galleria, decido di esplorare un po’ la collina, famosa per i moltissimi templi. Durante la passeggiata mi accompagna una pioggerellina incessante, che però rende l’atmosfera del posto davvero particolare, forse anche migliore.

onomichi_panorama

La collina (quanti scalini!) è abbastanza alta e si incontra un tempio dopo l’altro; ci sono molte strade, piccole, che portano su fino ad un “osservatorio” che a me sembrava abbandonato.

onomichi1      onomichi2

Onomichi è una città che rappresenta il vero stile Giapponese, molto famosa per la gente del posto, ma praticamente sconosciuta per noi. Per questo motivo tutti i turisti che ho incontrato e con i quali ho diviso la stanza erano Giapponesi. E’ ancora uno di quei posti dove i bambini guardano gli Occidentali con stupore, perchè se ne vedono pochi; ti indicano, ti sorridono e a volte cercano di parlarti in Inglese.
Purtroppo capitandoci per caso e rimanendo solo 2 notti non ho potuto visitare tutto ciò che ha da offrire, ma di sicuro ci tonerò per gustare quell’atmosfera che mi ha lasciato dentro un bellissimo ricordo, fatto di persone e paesaggi.

Insomma, il Giappone non è solo Tokyo e Kyoto. 🙂

 

BUDGET previsto all inclusive 2 notti: 100€

SPESE REALI VIAGGIO
Alloggio (2 notti): 53€
Colazione (2): circa 5€
Pranzo (2)
: circa 25€ (con assaggi di sushi).
Cena (2): circa 10€
Trasporti: 0€ con il JR pass si arriva senza spese aggiuntive!
Extra (acqua, spuntino, souvenir economico): 10€
TOTALE: 103€ (51.50€ al giorno)
Possibilità di risparmio: Si può risparmiare sul pranzo, evitando del sushi.


 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento